mercoledì 11 dicembre 2013

Film: "Attacco al potere - Olympus Has Fallen" di Antoine Fuqua




Un gruppo di estremisti altamente addestrato fa irruzione nella Casa Bianca uccidendo tutti gli agenti a difesa di essa e prendendo in ostaggio il presidente degli Stati Uniti. L'eroe di turno - uno contro tutti - riuscirà a salvare il presidente e l'intera nazione nel più classico dei film americani di tale genere, un misto  tra Commando (mitico film del 1985 con Arnold Schwarzenegger) e un Die Hard a scelta. Film di tal genere si basano sulla spettacolarità delle azioni, che qui purtroppo si hanno solamente nel tempo necessario ai terroristi per conquistare la Casa Bianca in un tripudio di morte e sangue. Il resto del film prosegue verso la fine senza infamia e senza lode, intuendo senza sforzo quello che accadrà anche se non ci si annoia, a patto di esser consapevoli quale genere si sta guardando: patriottismo americano alla stato puro "che Dio benedica l'America".
La vera nota dolente sono gli effetti speciali, bruttini, vi è un distacco troppo netto tra realtà e computer graphic; non sono un esperto ma gli anni passati a videogiocare (ogni tanto lo faccio tutt'ora) mi hanno reso in grado di distinguere senza problemi le scene reali da quelli realizzate al computer, se quindi da un lato è uno svantaggio, dall'altro riesco ad avere un giudizio abbastanza oggettivo.
Voto 6+


Michele

Nessun commento:

Posta un commento