lunedì 6 gennaio 2014

Libro: "Zoo" di Isabella Santacroce




Un libro che non è decisamente per tutti: è una storia di fantasmi, deliri, normalità a sprazzi che subito si rivela deformata; saltano tutti gli schemi cui siamo abituati.
È la storia di una famiglia in preda a ossessioni, follia, paranoia... Tutto è esagerato, portato al limite; tutto stride, grida, urla e sbatte...
La tensione è continua e aumenta nel finale, ovviamente terribile.
La prosa non è eccelsa, ma non ho idea se l'autrice abbia volutamente commesso delle ingenuità, benché sia incalzante, spiazzante e sicuramente di "rottura". Invece ottimo è il ritmo; lo stile è adeguato a questa storia raccontata come monologo dalla protagonista.
Non so esattamente che penso di questo romanzo ^_^ consiglio comunque di leggerlo: meglio leggere sempre tutto, potendo, e, soprattutto, leggere quanto è più lontano dai nostri gusti e dal nostro modo di pensare.
Sicuramente è una lettura che colpisce, e lo fa con enorme violenza. 


Giudizio: ottimo acquisto



Glò

Nessun commento:

Posta un commento