mercoledì 29 gennaio 2014

Film: "La casa (Evil Dead)" di Fede Alvarez




Cosa dire di questo remake ? Reboot ? Del film La casa del 1981 di Sam Raimi ? 
Fare un commento su questo film senza confrontarlo con l'originale è impossibile e anche senza senso essendo un remake. Gli effetti speciali vanno a netto favore di questo remake (e non poteva che esser così), son ottimi e purtroppo finisco qui i punti a favore del film di Alvarez (Sam Raimi è presente come produttore); finiscono qui sia nel confronto con l'originale sia paragonato ad altri horror di questi anni. Semplicemente perché non è un horror, è uno splatter, un inno allo splatter, questo sì, ma paura questo film non la mette, niente, nemmeno un minimo di suspense; potrei esser io che sapendo la storia non vengo sorpreso ma ritengo che non sia così, si comprende prima quello che accadrà e anche quando non si anticipa il film, non si resta sorpresi. Inoltre non è adrenalinico, non è frenetico (pensate a Dal tramonto all'alba film del 1996 diretto da Robert Rodríguez) come l'originale, nel film del 1981 la dinamicità degli eventi che si susseguono senza pausa sono il punto forte del film, rendono lo spettatore in perenne ansia, angoscia, sempre col fiatone e questa fu, non solo ma soprattutto, la carta vincente del film di Sam Raimi e ciò è totalmente assente nel remake. Il secondo aspetto che rese quel film un capolavoro fu la nota humor che gli diede Raimi,, humor che manca nel film di Alvarez, potrebbe essere un aspetto non negativo se il film mettesse paura, ma come detto, essendo solo uno splatter, la mancanza di humor è altra nota negativa. 








Dal film di Alvarez












Dal film di Raimi










Per me non c'è paragone con l'originale: nel film di Raimi quello è un demone, nel film di Alvarez è la sorella maggiore di Linda Blair XD

In conclusione, non mi aspettavo un capolavoro come l'originale ma nemmeno questa delusione.
Voto 3



Michele

Nessun commento:

Posta un commento