mercoledì 23 aprile 2014

Libro: "1957. Un alpino alla scoperta delle foibe" di Mario Maffi



Titolo1957. Un alpino alla scoperta delle foibe
AutoreMario Maffi
Edizione letta: Gaspari collana Diari e memorie della storia italiana2013 pagine 128


Dalla prefazione: 1957: un ufficiale di completamento di stanza a Merano, giovane cresciuto in Piemonte con la passione per le geologia e la speleologia, viene chiamato a rapporto dal generale comandante che gli propone un'operazione rischiosa, coperta da segreto militare. "Ci serve un ufficiale esperto di esplosivi, capace di muoversi, fotografare e rilevare in grotte".
Tale persona fu Mario Maffi.
La maggior parte del libro è dedicata a Maffi da piccolo, di come al tempo tutto ruotava sull'indottrinamento al fascismo (addirittura inculcavano nei bambini l'idea di Mussolini come un supereroe), ma non è libro di propaganda, nient'affatto, come scrive lo stesso Maffi riguardo ad un episodio accadutogli nell'autunno del 1980 "Non ho marciato dietro le bandiere nere e non intendo farlo dietro quelle rosse".
L'argomento foibe è trattato per poche pagine, ma questo libro è comunque la testimonianza autobiografa di chi per primo documentò tale tragedia, non serve aggiungere altro, se non che son riportate alcune foto del tempo.



questo libro per il particolare genere che rappresenta non è soggetto ad un giudizio finale








Michele

Nessun commento:

Posta un commento