venerdì 3 ottobre 2014

Fumetto: Dylan Dog n. 335 - Il calvario



Un albo decisamente diverso dal solito, ma nettamente in tema con il periodo d'oro di Dylan Dog. Manca lo splatter ma non è un difetto in questo caso, perché la storia è tale per farne a meno, appunto come accadeva ogni tanto nel periodo d'oro. Alcune situazioni, sia da parte di Dylan che di Groucho, sono delle vere chicche che arrivano inaspettate e son talmente gustose da voler rileggere le tavole più e più volte.
Se questa è la strada (eh eh) della rivoluzione, che ben venga!!!


Michele

2 commenti:

  1. Quanto sarebbe piaciuto al mio compagno, caro Michele...
    Chissà , potrei pure comprarlo per me!
    Grazie della " dritta"!
    Bacio!

    RispondiElimina