lunedì 12 gennaio 2015

Fumetto: Maxi Dylan Dog n. 22



L'intenzione era di pubblicare questa recensione sabato 3 Gennaio, ma...

  • venerdì 2:  si è rotta la tastiera
  • sabato 3: senza connessione internet per tutto il giorno
  • domenica 4: il router sentendosi inutile si è spento
  • lunedì 5: ho ordinato il router
  • mercoledì 7: è arrivato il router che ho sistemato dopo cena
  • giovedì 8: problemi al pc per un paio di giorni
  • sabato 10 son io che non sono stato molto bene
  • domenica 11: dovevo riprendermi dalle Piaghe

ora sapete il motivo della mia latitanza :D

Ma ora passiamo a parlare di questo albo dicendo subito "Ma quanto è figa la copertina!". Il Maxi d'ora in avanti sarà quadrimestrale (invece che semestrale) e racconterà storie del "vecchio" Dylan Dog - come precisato nel titolo da quel Old Boy -, storie ambientate nell’universo classico del personaggio, quello precedente ai cambiamenti della fase 2. Trovo molto interessante questa scelta editoriale, mi piace proprio l'idea di poter leggere due "vite" dell'Indagatore dell'Incubo ^^.
E ora via con il mio resoconto

Il futuro alle spalle
Storia bruttina, banale e a tratti confusionaria, ma leggendola con attenzione si scopre che la storia in quanto tale non esiste: è un riassunto dei momenti più significanti della vita di Dylan. Non solo, molte tavole e dialoghi sono allusioni al nuovo corso editoriale, ai cambiamenti che saranno presenti nei prossimi numeri e inoltre, quel poco di trama è una rivisitazione del primo numero, L'alba dei morti viventi, con tanto di situazioni quasi identiche, ovvero di scene e inquadrature che cambiando solamente in alcuni particolari legati al mondo di oggi... d'altronde, quel primo albo era uscito nell'Ottobre del 1986.

L'armonia del silenzio
Classica storia di zombie in salsa musicale senza infamia e senza lode; peccato per un determinato comportamento di Dylan che risulta essere senza alcuna logica razionale (no, perché esiste anche la logica irrazionale :D), facendo gridare "MA PERCHE'!!!

La festa dei mostri
Molto carina, tipica storia che piace a me: non si capisce nulla e quello che appare è l'opposto di quello che viene poi rivelato nel finale (scrivendo così ho in pratica spoilerato, ma tanto ero rimasto solo io a leggere questo albo XD) 


In conclusione, molto soddisfatto di questo "nuovo" albo ^_^


Michele

15 commenti:

  1. Sappiate che Mik è mentitore: era in isola caraibica, alla faccia di noi tutti -__-

    Che mi vuoi forse sfidare??? Cit.: "no, perché esiste anche la logica irrazionale" :3 Eppure hai avuto prove ad oltranza :P

    RispondiElimina
  2. L'ultima storia penso mi piacerebbe molto!! :D
    Bentornato Michele!! Che tu sia stato ai Caraibi o che il tuo pc sia esploso con il nuovo anno! :°D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^^
      E mi pare giusto che anche il pc abbia voluto festeggiare :D

      Elimina
  3. Cazz, ancora non lo compero! E' vero, bella l'idea di continuare anche la fase 1, come fossero storie untold... :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'importante è che le storie del vecchio Dylan non siano delle porcherie

      Elimina
  4. Hai ragione: mi sa che sei rimasto solo tu a leggerlo :-) Ps: stai meglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non perfettamente ma ci sono quasi. Grazie dell'interessamento ^^

      Elimina
  5. L'idea della doppia serie è davvero intelligente, considerando a quanto ci aveva abituato la gestione Dyd degli ultimi... dieci anni? Questo non l'ho letto, sul mio comodino ci sono i numeri 310 e 311 in attesa di lettura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra che quei due numeri non fossero male, ma potrebbero essere solamente non brutti come certi albi :D

      Elimina
  6. Amavo il vecchio DyD, è bello vedere che quei tempi non sono del tutto passati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se le storie sul Maxi saranno come queste, son sicuro che chi lo ha abbandonato tornerà a leggerlo

      Elimina
  7. Anche questa serie Glò adorabile, mi riempie la testa e il cuore soprattutto di ricordi meravigliosi che no torneranno più!
    Ti dispiace se per questa volta glisso?
    Un bacio serale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ci mancherebbe!
      Commenta solo quando ti va, non sentirti in obbligo e ti assicuro che non ci rimarrò male se non dovessi leggere in futuro tuoi commenti.
      Un abbraccio forte forte

      Elimina