giovedì 30 luglio 2015

Serie tv: Io, Outlander e Claire l'instupidita o.O



Assunto inziale: non ho letto la saga di Diana Gabaldon da cui è stata sceneggiata la serie, e non la leggerò :P
Attenzione: spoiler sparsi e senza ritegno :3

Trama da Wikipedia 
Prima stagione:
Nel 1945 Claire Randall, un’infermiera della seconda guerra mondiale, ritorna da suo marito Frank dopo la fine dei combattimenti. I due partono per le Highlands scozzesi in occasione della loro "seconda" luna di miele e, durante il soggiorno a Inverness, Claire viene misteriosamente catapultata indietro nel tempo nella Scozia del 1743 grazie ad un cerchio di pietre misteriose, chiamato Craigh na Dun. La donna si ritrova in un mondo sconosciuto, dove la sua vita è costantemente in pericolo. Un antenato di suo marito, il capitano Jonathan "Black Jack" Randall, cerca di stuprarla, ma la donna viene portata in salvo da Murtagh Fitzgibbons, il quale la conduce dai MacKenzie, il clan di scozzesi residenti a Castle Leoch. Durante la sua permanenza nel territorio dei MacKenzie, Claire fa la conoscenza di Jamie Fraser, giovane guerriero ricercato dalle Giubbe Rosse per furto e nipote del laird Colum MacKenzie. Quest'ultimo costringe la donna a rimanere al castello come guaritrice e le impedisce di dirigersi alle pietre, grazie alle quali spera di poter tornare da Frank. Claire cerca di ambientarsi nella società scozzese e fa la conoscenza di Geillis Duncan, la quale sembra comprendere la sua natura di "straniera" dandole consigli. Durante un viaggio nel territorio MacKenzie per la riscossione dei tributi, Claire incontra nuovamente Jonathan Randall ed è costretta a sposare Jamie. Col tempo, però, tra i due si accende un’intensa passione, che divide così il cuore di Claire tra due uomini molto diversi in due vite inconciliabili. Dopo il matrimonio, Jamie e Claire ripartono per Castle Leoch, ma prima Jamie intende incontrare un disertore inglese che potrebbe aiutarlo a far cadere le accuse di furto. Lasciata nei boschi vicini a Craigh na Dun, Claire vede un'occasione irrinunciabile di tornare da Frank e si precipita verso il cerchio di pietre, dalle quali sente provenire la voce di Frank urlare il suo nome. Dopo sette settimane di ricerche, infatti, l'uomo è tornato anch'egli a Craigh na Dun, per cercare una spiegazione alla scomparsa improvvisa di Claire. La donna si avvicina e chiama in risposta il marito, ma improvvisamente viene catturata dalle Giubbe Rosse. Frank, sconfortato, lascia le Highlands per recarsi ad Oxford. Gli inglesi conducono Claire a Fort Williams da Jonathan Randall, il quale cerca per la terza volta di scoprire la verità sulla donna, ricorrendo alla violenza. Ma prima che il capitano possa ferire Claire, Jamie irrompe dalla finestra e minaccia l'uomo di sparargli se non lascia andare sua moglie.
Wikia - Outlander, Craigh na Dun
Ho deciso di guardare la serie Outlander dietro suggerimento di un amico, suggerimento del tipo "c'è tale serie nuova, come sarà?". Ecco... come sarà. Benedetta curiosità! XD
Ché se avessi saputo fin dall'inizio che trattasi di trashata, non mi sarei tirata indietro, visto che a me piace tantissimo il filone tutto. 
Eppure, dai primi episodi pareva una storia fantasy ma su base storica. Lo so, non prendiamoci in giro: una serie è, oggi più che mai, un prodotto che deve piacere e quindi necessariamente soggiace alle leggi di mercato. I gusti del pubblico, per dirla tutta, sono il criterio, necessario e terribile al contempo, che "fa" la serie stessa, non la sua fortuna, ché questa è fase successiva.
La polemica è soltanto agli inizi, tranquilli :3

Il primo episodio, evidentemente con intento introduttivo, è piacevole e incuriosisce per situazioni misteriose e suspense generata da accadimenti strani.
La protagonista, Claire, ci viene presentata come una donna forte e in gamba: parte per il fronte come infermiera e alcune sequenze ci danno la misura della sue capacità di intervenire in situazioni decisamente difficili e strazianti (amputazioni di arti e cure immediate dei soldati feriti).
Ecco... il primo episodio ci racconta questo. Via via che si procede con la stagione, vuoi il passaggio attraverso i menhir, vuoi l'aver incontrato un figo pazzesco più giovane di lei, il quale stupidamente se ne innamora come un fessacchiotto, Claire instupidisce, ovvero regredisce seriamente in modo preoccupante. Diventa una "torda", così si dice dalle mie parti. Le dicono chiaramente che nel 1743 si deve fare attenzione e non arrischiare avventure in solitaria, che magari incontri le milizie inglesi "allegrotte", che devi necessariamente stare attenta a quel che dici e al tono che usi quando parli in presenza dei capi (clan) e degli uomini, questo per tutela propria personale... Be', Claire fa la ribbbbbelle o.O Mica per difendere la causa delle donne, proprio per stupidità sua. 
Un altro punto di forza della serie, sono i rimandi storici: ce ne sono pochi e saltuari e fanno talmente da contorno che possono pure essere tutti errati, tanto non ci si accorge, ché il vero protagonista della stagione è il trash.
Capisco, anche a questo riguardo, che si tratta di serie-prodotto e che la gente non vuol pensare, che è stressatissima, ma... se si decide per un contesto storico, occorre renderlo credibile e soprattutto tenerlo presente costantemente. Non sono in grado di fare un'analisi approfondita, dovrei necessariamente consultare fonti e non ho voglia. Ma, il mondo del 1743 che ci viene descritto è quello da stereotipo mediocre e fanfarone
Sono riusciti a infilarci tutto il repertorio, compresa la strega (presunta, ma si capirà che pure lei era una viaggiatrice nel tempo) bruciata viva, qui arricchendo la situazione di un particolare stuzzicante e/o pruriginoso per il pubblico: era incinta (di un uomo sposato) e pressoché nuda al momento del rogo.
Perché, un altro elemento di rilievo di Outlander è la nudità.
Tutti nudi, bellamente e senza troppo senso, scene al limite del ridicolo - no no! Proprio ridicole! - di amplessi amorosi degni di pornostar. Evvabbè :P

Ma il clou, il vero clou, è la puntata finale di stagione, dove, per un patto d'onore (ehhhh che uomini e che tempi... e immagino le sciure a frignare -_-), il figone (imprigionato dalle milizie inglesi) si lascia seviziare e violentare dal cattivo di turno. Scene degne di Tarantino (sempre sia lodato) di Pulp Fiction! o.O Scene, appunto, perché non si suggerisce eh, no si dettaglia, e più volte: direi che l'episodio è soporifero nonostante le urla (e non di piacere) del seviziato. 

Nel frattempo, gli uomini del clan spontaneamente... ah no o.O dopo ardua opera di convincimento da parte di Claire (certo, i legami di sangue e di onore, certo...), decidono di tentare la liberazione del figone, che ricordo essere in prigione, ma, essendo in numero esiguo, tentennano. Finché, il più sveglio tra loro ;), ha illuminazione vedendo una mandria di mucche (o bufale, boh) o.O Lì, davvero, ho rischiato di soffocare per le grandi risate. Ho anche temuto che i suddetti liberatori si aggrappassero al ventre di dette bestiole, per ripercorrere eventi (trattavasi di pecore, in tal caso) della classicità.

Ulisse che sfugge a Polifemo sotto il ventre di un ariete (Scultura antica), Roma, Galleria Doria Pamphiljhttps://www.flickr.com/photos/verbunkos/7329361946/  
Per mia fortuna, è bastata la carica della mandria, che, entrando nella prigione da una porta lasciata aperta appositamente da Claire (-_-), ha calpestato il cattivo violentatore e psicotico (morto? Chissà... naaaaaaaaaaa XD). Che classe! *__*

E che vi devo dire? Vedetevela XD

Cose positive: il figone recita davvero magistralmente e, nel complesso, il cast non è affatto male.
I paesaggi e la fotografia sono splendidi: Scozia *__*
La OST (clicca XD) è superba!

Glò

28 commenti:

  1. L'ho vista tutta anch'io e mi ha lasciato perplesso. In realtà non sono riuscito a prendere una posizione precisa. E' andata progressivamente peggiorando e l'ultimo episodio secondo me ha toccato il fondo. Dubito che il trasloco dei nostri eroi in Francia serva a risollevare il livello della serie e il morale di noi spettatori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ivano, perplesso è il giusto aggettivo :P La mia posizione, parecchio scanzonata nel post, è irremovibile. le gesta francesi mi rimarranno misteriose :D
      La delusione è tantissima, a partire dal 4° o 5° episodio, non ricordo bene. Mi è sembrato un voler prendere in giro una parte di pubblico, anzi un ingannarlo, per poi costringerlo a vedere i restanti episodi (troncare una stagione a metà... in pochi lo fanno, via). La virata in salsa rosa-porno soft è quanto di più meschino abbiano potuto pensare! XD
      Mi aspettavo più accuratezza e rispetto per la parte storica, per la figura della stessa protagonista, ché davvero inebetisce :P
      Buona serata e grazie!!!

      Elimina
  2. MI sembra di averla su TIM Vision, ma ci sono passato più e più volte sopra senza guardarla. Piuttostole altre a mia disposizione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco! ^^
      Per mia esperienza non perdi molto :P A meno che... tu non la veda con spirito goliardico XD Potrebbe essere molto divertente, in tal caso! :D

      Elimina
  3. Se ti dico mai vista????????
    Va beh che a casa nostra la tivù serve a Myrtilla per salire sulla credenza... ahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pat, quello è il solo utilizzo intelligente della tv XD
      A parte gli scherzi, alcune serie tv sono buoni prodotti: tutto sta sceglierne in base ai propri interessi ;)
      Io, per esempio, mi sono appassionata a Vikings*__* E Ivano pure (attendo suo possibile post...)!
      Ciao e buon pomeriggio Pat!!! ^_^

      Elimina
    2. Del post su Vikings ho scritto una bozza, Glò, ma per completarlo dovrei fare ordine in un migliaio di pagine di appunti... a proposito di accuratezza storica.
      Vediamo cosa riesco a combinare ;D

      Elimina
    3. Io resto in attesa ;) Anche perché, da quel che hai scritto, si configura come uno dei tuoi post curatissimi *__*

      Elimina
  4. Mumble mumble, a occhio e croce penso di avere li pronte un paio di cose decisamente più appetibili da guardare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mumble mumble: ti do ragione anche ignorando quali siano! XD
      Vikings, ad esempio? *__*
      Ciao Firma e grazie! ^_^

      Elimina
  5. Devo dire che ho letto la trama e già tentennavo, poi guardando gli interpreti con le loro belle faccine poco verosimili dubitavo, ORA ho letto il post e sicuramente non la guarderò. Per ora mi sto gustando Banshee. Con la dovuta ponderazione, è una bella serie scacciapensieri, potreste parlarne in un prossimo post, la butto lì.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai dire mai! XD
      Comunque il cast non è affatto male e gli attori sono generalmente bravi, nulla da contestare loro.
      Banshee è una curiosità, ma per il momento rimarrà tale ;) Poco tempo, troppi interessi e quindi si deve fare selezione :P
      Ciao e grazie ^_^

      Elimina
  6. Io già dalla locandina sentivo puzza di bruciato. :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E pensa, hanno riproposto i volumi della saga, inserendo nella cover le immagini della serie... e che vorrà mai dire??? XD Maligna sono, maligna...

      http://www.ibs.it/code/9788863809466/gabaldon-diana/straniera-outlander.html

      Elimina
  7. La location scozzese mi intriga molto.... ma in definitiva so già che è un genere che finirebbe per sfiancarmi dopo pochi episodi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto, TOM, ne deve vedere cinque al massimo XD Sfido a procedere oltre :D
      Acidità mia a parte, l'ambientazione è favolosa, vale tantissimo *__*

      Elimina
  8. Ma dai....
    Anche io ci sono cascata all'inzio. Ho seguito le prime puntate, poi sopraffatta dalla noia e dal senso del ridicolo, ho smesso.
    Un abbraccio a tutti e a presto amici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mariella... mi sa che hai stoppato al punto giusto! XD Il meglio è riservato a partire dalle puntate centrali in poi, per raggiungere il clou nella puntatona finale! XD

      Ti abbraccio forte! Buone giornate (spero tu sia finalmente in vacanza!) e a presto! ^_^

      Elimina
    2. Ma sì! Un abbraccio sudaticcio non lo si rifiuta mai (^^;)

      Elimina
  9. Mai vista questa serie così emozionante per te. Sono una spettatrice appassionatissima di serie tv, quando me ne sento travolta. Non sarai diventata una binge-watching? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! Ciao Luz! ^^
      Penso di essere bipolare nelle "visioni" XD Passo periodi in cui non vedo nulla, altri in cui mi appassiono sì! Però non faccio vere e proprie maratone! La vera ossessione, per me, rimane la lettura ;)
      Ciao e grazie!!! ^_^

      Elimina
  10. Se posso consigliare: TRUE DETECTIVE bella, bella, bellissima serie tv.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho letto bene in giro e molte persone me l'hanno consigliata! Prima o poi l'affronterò! XD Il problema è avere tempo per tutto ;)
      Ciao e buona serata! ^^

      Elimina
  11. Sì, il tempo, il maledetto tempo. Manca per tante, troppe cose.

    RispondiElimina
  12. Le avevo dato una possibilità, ma già il primo episodio mi aveva annoiato mortalmente. Mi interessava principalmente perché uno degli interpreti principali dovrebbe essere l'ex Bruto di Rome (non ricordo il nome). Mi era piaciuta l'ambientazione, anche la parte nel '45.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il primo episodio è decisamente quanto di meglio possa offrire l'intera stagione :D
      Altra cosa che ho omesso, pensavo che ci fosse (una certa) interazione tra i due piani temporali, ma anche da questo punto di vista, totale delusione (piccoli sprazzi ambientati nel '45, nei quali il primo marito cerca di capire che cosa sia successo alla scomparsa).
      L'ex Bruto di Rome è Tobias Menzies, che in Outlander è fenomenale come attore, interpretando sia il primo marito - ovvero quello del '45 XD - che, nell'ambientazione del 1743, la vera merdaccia: violentatore, sadomasochista, psicopatico :P
      Ciao Salomon e grazie! ^^

      Elimina