lunedì 8 febbraio 2016

Segnalazione: "La Torre delle Ombre" di Claudio Vergnani



Titolo: La Torre delle Ombre
Autore: Claudio Vergnani
Editore: Nero Press Edizioni
Pubblicazione: 2016


La Torre delle Ombre di Claudio Vergnani, segna il ritorno di due personaggi molto amati dall'autore modenese: Claudio e Vergy. Già protagonisti di altri titoli di Vergnani, in particolare Vergy, che nel thriller Per Ironia della Morte ha rotto molti musi. Ma i suoi modi spiccioli hanno conquistato anche molti lettori, tanto da essere tutt'ora, il titolo più venduto della Nero Press Edizioni.

La Torre delle Ombre è in prevendita (LINK) fino al 20 febbraio a soli 13 euro, comprese spese di spedizione, anziché 15. Verrà presentato in anteprima al BUK di Modena il giorno sabato 20 febbraio in sala C alle ore 12.30.


Sinossi
In una città consegnata all'anarchia, preda di grottesche e letali bande criminali, logorata da cambiamenti climatici e rassegnata a un futuro dove la speranza è il lusso di pochi, i due protagonisti – Claudio e Vergy – tirano a campare, cercando di resistere al logorio di una vita priva di senso e di sbocchi, grazie a una rigida routine giornaliera fatta di allenamento fisico, di strategie per procurarsi il cibo e di stratagemmi per sopravvivere agli artigli affilati di quella società che non offre alcuna protezione ai perdenti, agli abbandonati, ai reietti.
Su questa metropoli in pieno degrado si curva minacciosa l'ombra della Torre, luogo di perdizione e malaffare da cui è bene tenersi alla larga. Almeno fino a quando la richiesta di aiuto di un vecchio amico non porterà i due protagonisti a scalare il gigante di cemento e ferro alla ricerca dell'ultima scintilla di un antico valore, che potrebbe riscattarli da quell'esistenza di squallore.
In questa nuova epoca nella quale il futuro si mescola al presente e al passato, i due amici si ritroveranno invischiati nel perverso meccanismo del Salone dei giochi, una nuova e crudele forma di intrattenimento dove il divertimento di pochi – danarosi e senza scrupoli – si misura sulla sofferenza dei più deboli. Scopriranno a loro spese che non sono i nemici appariscenti quelli da cui devono guardarsi e che le insidie mortali si celano nei mezzi toni, nell'ambiguità e nell'indefinitezza cangiante dei chiaroscuri. In questa incerta zona di nessuno, dove ogni cosa muta e nulla può essere definito con certezza, la violenza, il pericolo, l'amore, l'amicizia e il tradimento finiranno per confondersi nel buio crudele e letale della Torre, che sarà il luogo dell'appuntamento finale con la verità, o con ciò che ne rimane: la sua ombra. 
È ora di lasciare la scena. Non fermeremo il futuro, ma chiuderemo i nostri conti, che è, poi, ciò che deve fare un uomo.



la nostra Libreria

18 commenti:

  1. In contemporanea con l'intervista di Nick... avete concertato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, abbiamo una minima programmazione per il blog ed era il turno di questa segnalazione.
      In occasione dell'uscita del libro c'è la possibilità di un incontro con l'autore, dunque si informa per tempo!
      Ciao Ivano e grazie ^^

      Elimina
    2. No, come ti ha risposto anche Glò, non abbiamo concertato per niente, sarà la classica sincronicità tra blogger.
      O forse che è arrivato il momento in cui è giusto parlare di Vergnani. ^^

      Elimina
    3. Ciao Nick! Direi che è un'ottima sincronicità: la nostra semplice segnalazione, con invito all'incontro, trova un ottimo supporto nell'intervista che hai fatto a Vergnani! *_*

      Elimina
  2. La trama sembra buona, per questo romanzo che ci proietta in un futuro distopico.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vergnani sarà una mia prossima lettura (romanzo - Lovecraft's Innsmouth - di cui Nick ha chiacchierato con l'autore stesso nel suo post più recente ^^) e se parlano bene in giro! Al solito tra genere e altre tipicità italiane, certa produzione ha uno spazio di visibilità assai limitato :P
      Grazie mille e a presto Cavaliere ^_^

      Elimina
  3. Vergnani sta imperversando un po' ovunque vedo.... sembra quasi che la mia libreria non possa più fare a meno di qualcosa di suo... ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia no di sicuro, tanto che ho già il romanzo del quale si è parlato nell'intervista all'autore fatta da Nick! Ma sinceramente la "Trilogia del vampiro" mi ispira moltissimo, come le avventure di Claudio e Vergy (nel libro segnalato qui e precedentemente in altro/i titoli, ora non ricordo esattamente!)
      Ciao e grazie TOM, a presto ^_^

      Elimina
  4. Vergnani l'ho conosciuto leggendo Lovecraft's Innsmouth e, bon, fatta: ho recuperato i vecchi romanzi perché è uno di quegli autori che ti folgorano alla prima lettura (oltre a essere, almeno dai contatti che ho avuto su Facebook, un uomo tranquillo e straniante per quanto è pacato). :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica e bentrovata! ^_^
      Mi fa molto piacere ricevere un commento da chi ha già letto e apprezzato l'autore: è un arricchimento alla segnalazione! Inizierò anche io dal romanzo Lovecraft's Innsmouth (a breve :D spero!) e chissà dove mi porterà ^^
      Grazie mille per il tuo contributo e alla prossima!

      Elimina
    2. Anche io ho letto Lovecraft's Innsmouth, anche perché con KindleUnlimited era gratuito (ma pure se non fosse stato gratis, in fin dei conti su Amazon si trova a 0,99€). Fatto sta che l'ho trovato fantastico, anche perché amo Lovecraft e Vergnani è riuscito nell'intento di renderlo al meglio.
      Purtroppo non ho letto altro dell'autore, ma tredici euro con tanto di spedizione fanno gola, considerando che la mia morosa mi deve ancora un regalo ahahah

      Elimina
    3. Bentrovato Blognauta! Grazie per la tua testimonianza, una conferma ulteriore su Vergnani! Spero a breve di iniziarne la lettura, sono curiosissima ormai :D
      In effetti... se ti tocca ancora un regalo XD
      Ti ringrazio ancora per il passaggio e a rileggerci! ^_^

      Elimina
  5. Ben fatto Glò! ;)
    Lo dico così, in maniera che tutti continuino a credere che ci siamo messi d'accordo! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nick :D Accordi sotterranei! Shhhhhh! XD
      E, come hai detto nel commento sopra, probabilmente è il momento giusto per parlare di Vergnani!
      Buonanotte e a presto ^_^

      Elimina
  6. Le stesse tematiche le aveva già trattate Sheckley in Il Premio del Pericolo, scopiazzato da Stephen King in L'Uomo in Fuga.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco nessuno dei titoli che citi XD Come al solito! Curioserò ;)
      Grazie Marco e a presto ^_^

      Elimina
  7. Ottima recensione. Come sempre siete stimolanti, che si segua un certo filone o meno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariella! Grazie mille, in questo caso abbiamo proposto una lettura che ci è sembrata interessante! L'autore gode di ottima fama e io sono prossima a leggere un suo romanzo ;)
      A presto e un abbraccio ^_^

      Elimina